------------------------

ABOUT ME

------------------------




        Nome:
        Cognome:        
        Provenienza (Città)
        Contatto telefonico 
        Mail
IVANA
GALLI
Lugo di Vicenza (VI)
329 7286213
info@ivanagalli.it

 

Ivana Galli, nasce a Venezia nel 1968,


2015
- Esposizioni

- Dal 14 novembre al 30 gennaio 2016, mostra di fotografia contemporanea "Unzipped". PhBroking Contemporary Photo Gallery Modena-Italia.
- Dal 04.12.2015 al 21.12.2015, mostra d'arte contemporanea "Friends Free Ends". Venezia-Italia, Officina delle Zattere.
Estratto dal video "Il Sesto Giorno"
- Dal 24 Agosto al 06 Settembre 2015, in evento "Mutazioni e conflitto". Spazio "Shed" Schio, Vicenza.
- Dal 17 aprile al 2 maggio 2015, Castello di Copertino, Puglia;
- Dal 7 al 17 maggio 2015, "Naked Soules" - presso galleria  "Ph Broking"
http://www.phbroking.com/portfolios/ivana-galli/
In contemporanea al  "15° Festival  Européen de la photo de nu", ad ARLES (Francia);
- Dal 6 maggio al 30 ottobre 2015 VENEZIA Archivio Storico di Stato,  Campo dei Frari
- Dal 16 Luglio al 08 Agosto 2015 "Ruach. All’origine della creazione" Paola Meliga Gallery - TORINO

2014 - Esposizioni

- 8 marzo Albenga (SV) presso La galleria TERRA CREATIVA, collettiva in onore a Proust;
- 11 maggio Padova, presso Spazio Biosfera presentazione ed esposizione del progetto "L’ARTE DI ESSERE MADRE", 9 ore di mostra per onorare i nove mesi della gestazione;
- 19-22 giugno espone un lavoro inedito che rappresenta le quattro stagioni della vita di una donna. "CANDORE, APOTEOSI, ESTASI, CONSAPEVOLEZZA".
Le fotografie diventano istallazione permanente creando un tutt’uno con l’acquario di Parco Rossi di Santorso (VI), durante l’VII Mostra internazionale
del film corto organizzata dal Fav http://www.festivalaltovicentino.it/fav/ivana-galli/;
- 11 luglio II edizione del Greencontest  a Caldogno (VI), presenta la "DEA ANA"
http://www.officinegreen.it/#!art-green/c1tit ;
- 30 agosto Spazio Shed a Schio (VI), presenta l’istallazione  “L’ultima cena” 12 tovaglioli sospesi,
portano con se il proprio dna , tra le trame dei tovaglioli troviamo  sostanze organiche  che scrivono il passato delle ultime cene il tredicesimo tovagliolo,
adagiato a terra, porta  il peso della parola: “ Non quello che entra dalla bocca rende impuro l’uomo, ma ciò che esce” MT,11/19;
- 16 ottobre Milano, collettiva presso Spazio Ambre, “Mutevoli emozioni” http://www.exibart.com/profilo/eventiV2.asp?idelemento=143864;
- 25 ottobre Thiene (VI) Villa Ca' Beregane "sBacòn”;
- 4-9 Novembre Torino "Photissima 2014".

2013 - Esposizioni

- febbraio espone l’installazione luminosa di fine cellulosa (cm 179x150) “Al posto Tuo”  per la manifestazione “Ribaltarte 2013” a Schio (VI);
- aprile espone presso lo spazio “Biosfera” di Padova una sessione di fotografie/installazioni dedicate a Frida Kahlo, “L’altra parte di se;
- giugno partecipa al “Green contest” in villa “Caldogno” a Caldogno (VI) con l’installazione (cm  160x 160) in ferro ed erba in terra “Madre natura” aggiudicandosi il terzo posto;
- fine giugno espone a Santorso (VI) la “Gabbia dell’essere” installazione in ferro e gesso nel contesto della mostra internazionale del film corto Festival Altovicentino;
- luglio: espone per il progetto “Gabbie in libertà”, nel contesto della manifestazione“Isolon Festival”, Chiuppano (VI);
- dal 31 Agosto al 15 Settembre a Carmignano (PD) per la mostra d’arte contemporanea “LE CITTA' INVISIBILI”
ispirata al libro di Italo Calvino, esegue installazioni in fine cellulosa ispirate al libro di Italo Calvino “le città invisibili”;
- 1 settembre selezionata come unica artista per esporre alla manifestazione “Corpo senza donne” in villa Rossi a Santorso (VI),
espone l’installazione  “La gabbia dell’essere” e “La passione” un lavoro di psico fotografia ”così come sono e non sempre mi vedo”:
un dialogo tra artista e una donna che interpreta se stessa.
L’artista idealizza l’arte come una nuova chiave  di lettura, come  un  mezzo per visualizzarsi in modo alternativo alla propria idea di vedersi.
In questa particolare manifestazione, l’interprete delle fotografie che si definisce
“chiusa per volontà” ha presenziato e dialogato con i visitatori, facendo vivere momenti di intensa e reale emozione;
- 12 ottobre a Schio (VI)  “British mood”, durante il primo British Day, mostra d’arte contemporanea presso il palazzo Toaldi Capra,
espone il lavoro realizzato in onore ad  “Elisabetta prima, la regina vergine”: abito in linoleum e realizzazioni fotografiche;
- 23 novembre a Schio (VI) espone al Toaldi Capra alla rassegna “ Corpus Vs Corpus”;
- 13 /20 dicembre, Vicenza,  “A’ la recherche de l’enfant du papier perdu” (omaggio a Proust) mostra fotografica;
- 5 dicembre scelta per la foto copertina del libro dello scrittore Luca Valente “Un posto migliore”;
- 15 dicembre espone allo spazio Shed di Schio (VI) durante la manifestazione “Opus” arte e nuovo design curata da Pulsart;

...altro ancora

- Nel 2007 esegue e scrive composizioni sonore digitali e suona dal vivo il contrabbasso a Bussana Vecchia (San Remo) durante performances teatrali;
- Nel 2010, inizia il progetto: “L’arte di essere Madre”, progetto fotografico-artistico sulla maternità;
- Lavora, seleziona e progetta foto per il libro “Il volto di chi ancora non ce l’ha ”;
- a Bussana Vecchia (San Remo),  esegue la  performance “Vita”;
- Collabora con il gruppo artistico “CallediVenere”, con varie installazioni ambientali;
- Crea l’installazione “Il filo di Arianna” (intrecci land-art di lana, legno e sassi);
- dal 2010 è fotografa ufficiale per l’Agenzia Event Marketing “Schiolife” di Schio (VI);
- 2011 crea l’installazione  “Il mulino della vita” (opera sonora in bambù) presso il “Parco delle Cascate” di Calvene (VI);
- 2012 Crea l’installazione “S(U)ono madre” (opera sonora in argilla) per l’edizione “Bosco Musicale 2012” presso il “Parco delle Cascate” di Calvene;
- Crea l’installazione “L'arpa dal suono di uno sitar”, (opera sonora con  tronco di albero e corde ) ” presso il “Parco delle Cascate” di Calvene;
- Crea l’installazione “Tiro al piattello” (opera ludico-sonora con  liane, piatto in ottone e sassi), presso il “Parco delle Cascate” di Calvene;
- Crea l’installazione “Sole nero” (opera sonora in ferro intagliato), presso il “Parco delle Cascate” di Calvene;
- 2012, è direttore artistico del  “Bosco musicale 2012” presso il “Parco delle Cascate” di Calvene;
- Scrive e interpreta con la collaborazione di Loredana Manfrè “le 3 moire, un filo di vita” performance teatrale;